01 feb 2009

Incontro con Achille Bonito Oliva per il ciclo Arte e Sconfinamenti allo IED-Roma

Ospite del primo incontro presso lo IED Factory a Roma il 31 gennaio u.s. è stato Achille Bonito Oliva con un intervento relativo al Sistema dell’Arte e la Comunicazione .
Che cos'è l'Arte? ha esordito così ... "vive in un sistema fatto di molteplici funzioni, è la somma di vari soggetti che ruotano intorno all'Opera : dall'Artista, al Critico, al Gallerista, al Mercato, al Museo (i più grandi impongono una globalizzazione del gusto!!!) e dovrebbe avere come terminale il Pubblico. La Comunicazione in tutto ciò ha un valore fondamentale: attraversa ogni Campo. L'Opera da linguaggio diventa ... cultura.
L' Artista nei tempi passati era alla ricerca della "gloria" personale (entrare nella storia=Tempo) adesso è alla ricerca della "circolazione", della "globalizzazione" dell'opera (conquistare il mondo= Spazio).
Ora si viaggia su un'Arte Totale, si lavora su Sconfinamenti di Linguaggi (da qui il titolo Arte e Sconfinamenti di Paola Marino, curatrice degli eventi).
A.B.O. (non me ne voglia per l'Acronimo) ha fatto l'esempio del Videoclip che al giorno d'oggi racchiude un pò tutti i linguaggi dell'arte ed è un immediato veicolo di comunicazione, per la circolazione ela promozione dell'opera.... Purtroppo per motivi di spazio sul Blog non posso raccontare in questo Post tutto ciò che di interessante è stato detto! Vorrei però spendere due righe sull'ironia e sulla verve napoletana di Achille Bonito Oliva, che proprio non mi aspettavo !! ABO ha concluso il suo intervento facendo proiettare un filmato/collage, da lui ideato e curato (1996), dal titolo emblematico "Totò-modo", che in sequenza mostrava degli spezzoni di film in cui il grande Totò aveva a "che fare" con l'Arte.... commentati da brevi didascalie, per ogni schetch, del tipo : Verita' dell'Arte (chi sono io? e l'Arte? risponde Totò: "senti cosa c'è dentro di te e non nominare l'Arte, altrimenti svanisce..."), Androginia dell'Arte (la Gioconda), Readymade, Astrattismo (o assenteismo... quando all'opera manca qualcosa!) ecc. ecc. - divertentissime..!!
Vorrei concludere riportando il detto africano, che ha ricordato A. Bonito Oliva: "IO SONO PERCHE' NOI SIAMO"
che sintetizza perfettamente la nostra interdipendenza - in quanto esseri umani ancorchè creativi - gli uni dagli altri, e che dovremmo tenere a mente un pò tutti, in questo mondo "autoreferenziale", e "materialista" come, a volte, purtroppo, "autoreferenziale" e "materialista" è il Sistema dell'Arte!
Insomma Che cos'è l'Arte? Basterebbe - come conclude Totò nel filmato Totò-modo, sdraiato per terra a contemplare le nuvole in cielo - dare uno sguardo alle bellezze del Creato per capire .."Cos'è l'Arte!" Mlù

Nessun commento:

Posta un commento