09 dic 2008

Dall'incontro con l'Autore un invito alla....PERSEVERANZA



Grazie Diego per la storia semplice, personale ma emblematica, che ci hai voluto raccontare sabato; di come, inizialmente scettico e incredulo di potercela fare, ti sei lasciato guidare dal tuo maestro, un monaco tibetano di 70 anni, nello sradicare un enorme tronco tagliato ma ben saldo nel terreno... prima di iniziare il lavoro, senza dubbio più "creativo" e "soddisfacente", di piantare fiori e piantine di pomodori in quello stesso terreno!!!
Scettico perchè, come hai detto, non avresti mai immaginato di poter rimuovere l'enorme tronco e incredulo, perchè non avresti mai immaginato che il monaco settantenne avesse potuto zappare accanto a te, con tanta energia, convinto che alla fine avreste raggiunto il risultato!!!
Probabilmente, anche metaforicamente, quel tronco rappresentava uno dei tanti limiti con cui l'uomo si misura ogni giorno e si è rivelata per te un'esperienza importante, che ci hai trasmesso con la convinzione che possa essere utile in generale, per tutti.
...... alla fine, dopo tanto zappare il terreno, il tronco si è mosso e siete riusciti a sradicarlo, e il monaco ti ha detto: la PERSEVERANZA è il darma; si può affrontare ogni lavoro con la perseveranza, ottenendo alla fine anche maggiore fiducia in se stessi.
Quindi fotografi, ceramisti e non, il messaggio è ...Perseveranza, Pratica, Costanza attraverso l'esperienza diretta - nella vita come nell'arte - soprattutto in ciò in cui crediamo di non poter riuscire .....
Mlù

Nessun commento:

Posta un commento